top of page
  • Immagine del redattoreBéatrice

NUOVA LANCIA YPSILON: SVELATA NONOSTANTE!



La nuova Lancia Ypsilon sarà svelata a febbraio a Milano nella versione in edizione limitata realizzata in collaborazione con Cassina. Ieri Lancia ha diffuso la seconda immagine teaser che mostra il frontale ma ovviamente la novità della giornata sono state le foto del prototipo "pescato" in un fiume in Francia dopo il presunto furto del veicolo. Queste immagini mostravano per la prima volta l'auto nuda. Non ci sono quindi più dubbi sul design di questa tanto attesa vettura con la quale il marchio Lancia farà il suo ritorno in Europa dopo diversi anni in mercati chiave come Spagna, Francia e Germania.



Le immagini della nuova Lancia Ypsilon confermano che la vettura avrà un frontale ispirato al concept Lancia Pu+Ra HPE. Il pannello laterale ricorda altri modelli della gamma Stellantis che fanno parte del segmento B del mercato. Per quanto riguarda la parte posteriore, spiccano i gruppi ottici rotondi in stile Alfa Romeo MiTo, già individuati in altre foto spia, tanto da aver dato origine ad una serie di recenti render che vi abbiamo mostrato nei giorni scorsi. Qui vi mostriamo nuove immagini che non abbiamo pubblicato ieri e che mostrano maggiori dettagli su questo tanto atteso modello destinato a far parlare molto negli anni a venire.



La nuova Lancia Ypsilon sarà prodotta in Spagna vicino a Saragozza. La vettura nascerà sulla piattaforma CMP che condividerà con Opel Corsa e Peugeot 208. Avrà molti punti in comune con queste vetture compresa la gamma di motorizzazioni. L'auto metterà in risalto l'eleganza italiana e i materiali premium. Nell'abitacolo la tecnologia farà passi da gigante rispetto al modello attuale ma resterà semplice da utilizzare. Lo stile di questa vettura è importante perché determinerà anche quello delle future vetture Lancia, a partire dall'ammiraglia Gamma che vedremo nel 2026 per poi proseguire con la nuova Lancia Delta nel 2028.




0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page